Mutuo a tasso fisso variabile misto tasso agevolato

Tipologie di mutui: Mutuo a tasso fisso Il tasso di interesse resta quello fissato dal contratto per tutta la durata del mutuo. Lo svantaggio è non poter sfruttare eventuali riduzioni dei tassi di mercato che dovessero verificarsi nel tempo. Il tasso fisso è consigliato a chi teme che i tassi di mercato possano crescere e fin dal momento della...

Che Mutuo Scegliere

Scegliere il tipo di tasso (fisso, variabile, misto, doppio) È importante valutare vantaggi e svantaggi del tipo di tasso alla luce della propria situazione economica e delle condizioni del mercato, considerando i loro possibili sviluppi nel tempo. Ogni intermediario deve illustrare tutte le caratteristiche dei mutui che offre. Confrontare le offerte di più intermediari I tassi e le condizioni...

Prima del Mutuo – Consigli Utili

Prima del Mutuo – Non indebitarsi oltre le proprie possibilità Il mutuo è un impegno economico importante da sostenere nel tempo, sia per una persona sia per una famiglia. Già al momento della richiesta, è essenziale valutare se le proprie entrate sono sufficienti per pagare le rate. Durante il periodo del mutuo possono infatti accadere eventi imprevisti che richiedono...

I Costi del Mutuo

Il costo totale del mutuo comprende, oltre al tasso di interesse  anche altri elementi. Imposte e agevolazioni fiscali Se il mutuo è concesso da una banca, il cliente paga un’imposta pari al 2% dell’ammontare complessivo, o allo 0,25% nel caso di acquisto della “prima casa”. L’imposta è trattenuta direttamente dalla banca, per cui la somma che il cliente riceve...

Per la Stipula

Fornire le informazioni e i documenti per l’istruttoria Con l’istruttoria l’intermediario verifica il reddito, il patrimonio e le garanzie offerte dal cliente per valutare la sua capacità di rimborso nel tempo. Ogni intermediario ha le sue procedure, ma in genere i documenti da presentare riguardano: informazioni anagrafiche, quali età, residenza, stato civile, eventuali convenzioni patrimoniali stipulate fra i coniugi...

Reclami per il Mutuo

Per ogni informazione utile il cliente può anche rivolgersi all’eventuale call center della banca. Il cliente può presentare un reclamo scritto alla banca anche per lettera raccomandata A/R o per email. I numeri telefonici e gli indirizzi sono indicati in fondo a questa Guida. L’Ufficio Reclami della banca deve rispondere entro 30 giorni. Se non è soddisfatto o non...

Pin It on Pinterest